News

Nipoti di Babbo Natale di Un Sorriso in Più Onlus – edizione 2020

anziana in casa di riposo che sorride grazie al progetto Nipoti di Babbo Natale

Sono stati esauditi 5.893 desideri di anziani ospiti di 228 case di riposo di tutta Italia

Grazie di cuore a tutti i nipoti di Babbo Natale, gli anziani, le case di riposo, i donatori, i giornalisti, gli influencer e tutti coloro che hanno contribuito a rendere magico il Natale appena trascorso!

L’edizione di Nipoti di Babbo Natale appena conclusa ha superato ogni aspettativa. 228 case di riposo di tutta la Penisola, di quasi ogni regione, hanno partecipato all’iniziativa con emozione e stupore. I nipoti di Babbo Natale hanno esaudito ogni desiderio pubblicato con grande trasporto rendendo magico il Natale di quasi 5.900 anziani.


LE DOLCI STORIE di NIPOTI DI BABBO NATALE

anziano che ha ricevuto il regalo grazie al progetto Nipoti di Babbo Natale

Vi presentiamo Cesare, 100 anni: “La passione per la pittura mi ha sempre accompagnato e ora le mie mani faticano a trattenere il pennello, ma con i colori posso ancora ritrovare la gioia di disegnare. Mi piacerebbe avere materiale per disegnare tutto per me. Grazie!” 

Elena, nipote di Babbo Natale ha esaudito il suo desiderio: “Mi farebbe molto piacere poter regalare gli oggetti per il disegno al signor Cesare, anche io amo molto l’arte! Buon Natale!”


Ecco Fabrizia di 65 anni e il suo dolce desiderio: “Avevo un gatto, un gatto bello, non so di che colore perché non conosco i colori ma era il più bello! Era morbido morbido e lo portavo sempre a letto con me. Il mio gatto si chiamava Romolo. Non so dove sia finito, forse si è perso perché un giorno non è più tornato, poverino. Vorrei tanto tornasse il mio Romolo ma le ragazze mi dicono che qui non potrebbe stare. Vorrei un gattino come lui, un bel peluche piccolino e morbido morbido da portare a letto con me come facevo con Romolo.”

Maria Vittoria, nipote di Babbo Natale ha esaudito il suo desiderio: “Ciao Fabrizia! Anche io ho un gattino di nome Romeo che dorme con me tutte le sere, portandomi calore e serenità! Sono molto felice di poterti regalare un peluche che ti ricordi il tuo caro Romolo!” 


L’edizione di Nipoti di Babbo Natale appena conclusa è stata ancor più significativa, a concludere un 2020 che ha riservato grandi difficoltà e sofferenze, soprattutto alle persone anziane, e ancora di più a chi vive in una struttura residenziale. Nipoti di Babbo Natale ha rappresentato infatti una delle rare opportunità di accedere virtualmente alle RSA, donando emozioni e calore reali agli anziani. A partire dal lavoro sul desiderio, l’iniziativa ha promosso un significativo momento di ascolto dell’anziano, e ha permesso di rielaborare i vissuti dolorosi di questi mesi e le paure rimaste per rivolgere uno sguardo fiducioso al futuro, nell’attesa di incontri felici.

Quest’anno l’attesa del dono dai nipoti di Babbo Natale ha assunto un valore ancora più speciale: è la piacevole sensazione di non essere dimenticati, di essere scelti da uno sconosciuto che si prende a cuore la tua felicità, è il piacere dell’attesa (che attribuisce un nuovo significato al tempo che scorre), è una speranza, uno sguardo al futuro. 

In un anno così difficile, gli anziani vorrebbero solo poter riabbracciare i propri cari, ma poi, sollecitati dagli educatori “C’è una cosa che potrebbe farti piacere?”, hanno chiesto cose semplici, cose che richiamano momenti felici della loro storia, emozioni delicate, a volte un’innocenza… quella di quel bambino che non ha mai avuto un trenino o una bambina che non ha mai avuto una bambola e ora li può chiedere a questi nipoti speciali.

Il sito www.nipotidibabbonatale.it raccoglie i desideri degli ospiti di strutture per anziani e dà la possibilità a chiunque di realizzarli, così tutti possono davvero rendere reale il sogno di un anziano che vive in casa di riposo: un piccolo gesto che si trasforma in qualcosa di magico. 

Nipoti di Babbo Natale è realizzato grazie al sostegno di C. Tessile S.p.A. di Guanzate, Fondazione Cariplo, CheBanca!, Fondazione della Comunità Comasca Onlus, e Serenity S.p.A. di Fino Mornasco. Media partner: LaCasadiRiposo.it.

www.nipotidibabbonatale.it

Share it on

Costruisci un pezzo di questa storia!