Per tutti noi l’obiettivo è quello di “portare un sorriso in più”, organizzare iniziative che contribuiscano a migliorare la qualità di vita e promuovano il benessere di anziani e minori.

Non sono i grandi numeri che ci interessano, perché i numeri non raccontano la qualità di una relazione e non dicono nulla delle storie di vita, del benessere generato dal nostro intervento.

Ci interessano le persone: 100 volontari affiancano 300 anziani, e 20 volontari seguono 30/35 ragazzi, un rapporto quasi “uno a uno”, che permette ai nostri volontari di occuparsi personalmente ed individualmente delle persone che vengono loro affidate. E questo è particolarmente importante per la creazione di una relazione di cura autentica e di ascolto profondo.

Ogni volontario porta la parte migliore di sé, ognuno mette a disposizione il tempo e le qualità che può: ogni contributo viene sempre apprezzato e valorizzato, e non mancano le occasioni di confronto e formazione.

Costruisci un pezzo di questa storia!